Crostata con farina di grano saraceno

 

“Per non assuefarsi, non rassegnarsi, non arrendersi, ci vuole passione. Per vivere ci vuole passione.”

Oriana Fallaci

Edera

Viole mammole

Non ho una tradizione culinaria alle spalle, le donne della mia famiglia non sono  mai state delle grandi cuciniere.

Mia nonna materna, con cui ho passato gran parte della mia infanzia, ha sempre lavorato, faceva la sarta, e da sola doveva sostenere tutta la famiglia, un marito ammalato e una figlia piccola.

Da lei posso dire di aver imparato a vestirmi, ma non certo a cucinare, la sua  cucina serviva solo per riempire la pancia e continuare a lavorare, l’unica ricetta degna di nota che mi ha lasciato è una strepitosa torta di mele. Leggi tutto “Crostata con farina di grano saraceno”

Gnocchi di ricotta ai bruscandoli

In ogni passeggiata nella natura l’uomo riceve molto di più di ciò che cerca.
(Hohn Muir)

primavera

Lunedì dell’Angelo, o come si dice in modo più informale, Pasquetta. La tradizione vuole che a Pasquetta si festeggi andando a fare delle scampagnate, o delle gite fuori porta, con annesso pic-nic o grigliata, insieme a parenti ed  amici.

Noi avevamo in programma di andare con amici a fare una camminata sulla Rocca di Garda, la Rocca è un promontorio che domina la cittadina di Garda, e da lì si può ammirare un panorama mozzafiato.

Già pregustavo una camminata  sotto un sole tiepido, una serie di foto con panorami strabilianti e per finire una bella mangiata in un ristorantino con cucina locale. Finalmente un ristorante, dopo due giorni ai fornelli, essere seduta a pranzo, servita e riverita, mi era sembrata un’ottima ricompensa. Bene, direte, bel programmino, cosa vuoi di più da un lunedì di Pasqua? Leggi tutto “Gnocchi di ricotta ai bruscandoli”